Essepiauto

Oltre 150 le recensioni su TripAdvisor dell’emblema della storia dell’architettura in Sicilia,  la Chiesa di San Domenico, risalente al 1470, mausoleo della famiglia Aragona-Tagliavia, si trova in testa alla classifica delle attrazioni da visitare a Castelvetrano per la nota piattaforma turistica. Definita da alcuni visitatori “Un tesoro di chiesa, non sufficientemente pubblicizzata.”  È considerata una  “bellezza sbalorditiva che lascia a bocca aperta. “

La particolarità di questo edificio sta nei suoi decori e stucchi. Uno dei decori più importanti è senza dubbio quello dell’Albero di Jesse che rappresenta la discendenza di Jesse, padre di Re Davide, fino alla Beata Vergine Maria. E’ l’unico Albero al mondo realizzato in stucco. Adiacente alla chiesa vi è il convento dei predicatori ed insieme costituiscono un unico aggregato monumentale, luogo di culto ubicato nella piazza Regina Margherita a Castelvetrano.

Tale splendore del nostro territorio, non ha lasciato indifferenti i visitatori, che l’hanno definita la Cappella Sistina della Sicilia, come infatti si può notar dalle molteplici recensioni lasciate da chi visita questo luogo di culto, appare evidente lo stupore del visitatore nel viaggio presso una delle nostre più preziose ricchezze.

C’è chi ne apprezza le decorazioni, chi la bellezza interiore :“Da fuori sembra una chiesa come tutte le altre, anche un po spoglia e scarna… ma è entrando il vero spettacolo” e ancora

“Chiesa bellissima, da vedere sicuramente…molto gentile e preparata la guida che ci ha spiegato in breve ma molto bene le caratteristiche della chiesa…da sottolineare il fatto che lo faccia a titolo gratuito!

In diversi commenti si sottolinea la straordinaria gentilezza e preparazione dei volontari che ogni giorno, anche nei festivi, garantiscono l’accesso alla chiesa dalle 10:00 alle 12:00. Eventuali visite di gruppo possono essere concordate telefonicamente ai seguenti recapiti: G. Salluzzo cell. 328 6528563, Giacoma Avella cell. 333 7283332, Ignazio Palermo cell.333 2834482. Ogni sabato, alle ore 19:00 è possibile partecipare alla celebrazione eucaristica.