ASCOLTA L'ARTICOLO

Provare ansia in vista di un esame o di un colloquio di lavoro è del tutto normale, ma quando questa sensazione si presenta in concomitanza con diverse attività giornaliere può diventare un problema serio. I disturbi dell’ansia sono tra i problemi psicologici più comuni, e in questi anni pandemia e incertezze economiche hanno contribuito ad aumentarne l’incidenza. Si tratta di condizioni da non sottovalutare, in quanto se non trattate possono ostacolare lo svolgimento delle normali attività quotidiane e incidere negativamente sulla qualità della vita di chi ne soffre. È dunque cruciale sapere a chi rivolgersi per ottenere sostegno per il trattamento dell’ansia, e al tempo stesso riconoscere i segnali di questo disturbo per intervenire rapidamente.

Opzioni di trattamento per i disturbi dell’ansia

Il trattamento di gran lunga più indicato per la cura dei disturbi dell’ansia è la psicoterapia, la cui efficacia per questo tipo di problemi è provata da numerosi studi scientifici. A volte un professionista può consigliare, in concomitanza con la terapia psicologica, anche l’assunzione di farmaci che attenuino i sintomi nei casi più seri. Nella maggioranza dei casi un ciclo di psicoterapia da solo è sufficiente a portare a un miglioramento considerevole. La ricerca mostra che i pazienti affetti da ansia hanno tratto beneficio dalla terapia nell’80-90% dei casi. 

La psicoterapia può avvenire presso lo studio di un professionista, oppure si può svolgere online attraverso una videochiamata. Entrambe le modalità hanno un’efficacia del tutto simile, e permettono spesso ai pazienti di notare i primi miglioramenti già dopo qualche seduta. Su questo sito sono indicati i terapeuti con recensioni molto positive della provincia di Trapani, incluso un professionista selezionato nello specifico per gli ottimi risultati ottenuti nel trattamento dell’ansia. L’approccio utilizzato è quello cognitivo comportamentale, che si concentra su pensieri e comportamenti del paziente per modificare quelli disfunzionali e implementarne invece altri più equilibrati. Altri orientamenti psicologici che possono aiutare contro l’ansia sono quello sistemico relazionale, focalizzato appunto sulle relazioni del paziente, oppure quello psicodinamico, che cerca la causa del problema nell’inconscio e nel passato della persona. 

Sintomi dell’ansia e diverse tipologie in cui si presenta

L’ansia ha una serie di sintomi fisici, psicologici e cognitivi che è importante conoscere per riuscire a identificarla in tempi brevi. Tra i sintomi fisici citiamo tachicardia, tensione muscolare che può portare a mal di testa o dolori, sudorazione eccessiva, nausea, mancanza di respiro e insonnia. Dal punto di vista psicologico chi è colpito dall’ansia prova spesso nervosismo, irritabilità, paura non giustificata dalle circostanze reali. Inoltre, si possono presentare alcuni problemi a livello cognitivo come impossibilità di prendere decisioni, perdita di memoria o difficoltà di concentrazione. Chi presenta questi sintomi per un periodo di tempo prolungato dovrebbe rivolgersi a un professionista per ottenere l’assistenza necessaria a ritrovare il benessere.

I disturbi dell’ansia si presentano in diverse tipologie, con sintomi in parte simili e con alcune differenze riguardanti la causa scatenante. Nel disturbo d’ansia generalizzato i segnali dell’ansia sono presenti in modo costante per un lungo periodo, senza per forza essere legati a una chiara causa scatenante. Si parla invece di fobia sociale quando l’ansia è connessa alle interazioni con gli altri e a un forte timore di rendersi ridicoli in situazioni sociali. Nelle fobie specifiche i sintomi compaiono per paura estrema di determinati oggetti o situazioni, ad esempio ragni, altezze, spazi chiusi, aghi, e così via. Chi soffre di disturbo di panico è colpito in modo frequente e regolare da attacchi di panico, nei quali i sintomi dell’ansia sono accentuati e accompagnati dalla sensazione di aver perso il controllo sul proprio corpo.

Questi e altri disturbi dell’ansia impediscono spesso di vivere una vita soddisfacente e felice: trovare il sostegno del giusto psicologo può essere il modo per tornare a vivere serenamente.

 

AUTORE.