saladino castelvetrano

Intervengo in merito alla problematica relativa al degrado del centro storico e alla desertificazione del Sistema delle Piazze per ribadire quanto affermato nella seduta del Consiglio Comunale di martedì 25 marzo.

La chiusura al traffico veicolare del Sistema delle Piazze, pur rappresentando una conquista ambientale, culturale e sociale, che si estrinseca nella creazione di una zona pedonale atta a valorizzare la parte monumentale della città e ad offrire ai cittadini e ai visitatori uno spazio scevro da smog, rumore e pericoli connessi alla circolazione dei mezzi, indubbiamente, ha comportato conseguenze negative sulla circolazione stradale e ripercussioni economiche svantaggiose per le attività commerciali insistenti sull’area.

Ritengo tuttavia che la desertificazione del Sistema delle Piazze non sia attribuibile esclusivamente alla chiusura al traffico veicolare, ma sia da porre in relazione a più fattori tra i quali, a mio giudizio, prioritario, la mancanza di motivazione ai fini della fruibilità del Sistema delle Piazze da parte dei cittadini.

Nel corso degli anni, infatti, si è assistito ad un progressivo spostamento del centro di aggregazione cittadino dalla vecchia P.zza Garibaldi verso il corso Vittorio Emanuele e la P.zza Matteotti, sino all’attuale condizione caratterizzata dalla scomparsa di un vero centro di ritrovo cittadino con tendenza alla migrazione verso città limitrofe capaci di attuare politiche di attrazione più incisive.

Pertanto penso che la problematica vada affrontata nella sua complessità e soprattutto tenendo conto di tutti i diversi elementi concorrenti tra cui la nascita di poli di attrazione alla periferia della città.
Ho pertanto concordato in seno al consiglio Comunale sulla necessità di un tavolo di confronto per affrontare e giungere a provvedimenti concreti finalizzati a contrastare il degrado e l’impoverimento dell’intero centro storico.

Personalmente sono favorevole alla riapertura al traffico veicolare della via Pappalardo (data l’eccessiva ristrettezza della via La Farina) con creazione di un’arteria a senso unico in direzione della via Garibaldi con area di sosta a tempo limitato al fine di favorire le attività economiche insistenti sulla zona.

Ritengo auspicabile la creazione di una ludoteca quale strumento finalizzato ad attrarre famiglie con bambini per ripopolare il Sistema delle Piazze e la messa in atto di molteplici attività (ad es.: mercatini tematici, mostre, attività culturali e ricreative, ecc.) finalizzate ad attrarre non solo i cittadini castelvetranesi ma anche la moltitudine di persone che afferiscono all’area commerciale ed artigianale, per le quali mi riservo di avanzare, insieme al mio gruppo politico, specifiche proposte in seno al tavolo tecnico che verrà costituito.
Quanto sopra al fine di una corretta informazione dei cittadini al di là delle semplificazioni giornalistiche che non sempre rappresentano adeguatamente le posizioni personali espresse.

Giacomo Saladino – Consigliere Comunale MPA/PDS