ASCOLTA L'ARTICOLO

Da settimane all’interno della Riserva naturale orientata della foce del fiume Belìce a Selinunte c’è un cumulo di rifiuti che si è creato dopo l’abbandono indisciplinato da parte di alcuni bagnanti. A segnalarne la presenza a CastelvetranoSelinunte.it è stata Daniela Campione, insegnante di Sciacca, che si è accorta dei sacchetti dopo aver trascorso un giorno al mare. I rifiuti sono stati abbandonati lungo un sentiero pedonale che costeggia la foce del fiume e i sacchetti sono stati buttati in mezzo al canneto. Una zona non proprio a vista d’occhio. Ma lasciare quei sacchetti pieni d’immondizia lì, dopo aver trascorso la giornata al mare, è davvero un gesto di persone che non amano il proprio territorio. Dopo la segnalazione del nostro giornale, gli operai della Riserva si sono attivati nel rimuovere i sacchetti e trasportarli vicino i cassonetti più prossimi all’ingresso della zona sottoposta a vincolo.

AUTORE.