Il Consorzio Trapanese per la Legalità e lo Sviluppo è lieta di presentare un progetto di teatro etico dell’A. C. Teatro Libero di Castelvetrano.

Sabato 26 marzo, due atti unici e un coffee break a partire dalle ore 16.45 con ingresso gratuito.

– “PINOCCHIO” liberamente tratto da Collodi
– “FANGO” di Gabriello Montemagno

Entrambi gli spettacoli per la regia di Giacomo Bonagiuso con Martina Calandra, Enza Valentina Di Piazza e Giordana Firenze. In scena i giovani allievi dei laboratori di teatro per ragazzi creati in sinergia con il Consorzio Trapanese per la Legalità e lo Sviluppo.

PERCHÉ “PINOCCHIO” E “FANGO”?
Pinocchio: lo spettacolo mette in scena il versante normativo della Legalità. Le regole, condivise, come patrimonio comune che presiede alla formazione dei giovani e alla genesi del loro senso critico. Pinocchio, nella versione messa in scena, è un automa costruito da un Geppetto del futuro, intento a riprodurre una creatura senziente. Ma la “società” con le sue tentazioni, cambia la “programmazione” iniziale e consegna Pinocchio alla devianza.

Fango: lo spettacolo mette in scena una lettura molto “forte” e drammatica del fenomeno Cosa Nostra. La mafia letta e interpretata da ragazzi, tramite un linguaggio corporeo e un testo decisamente incisivo. Nella storia scritta dal giornalista Gabriello Montemagno, infatti, si intrecciano, nella continuità del potere mafioso incarnato dal misterioso “Don Fango”, una serie di complicità, di relazioni con il mondo politico, imprenditoriale e persino con parti deviate dello stesso Stato. Tra le righe è facile riconoscere anche personaggi fortemente positivi come Paolo Borsellino e Rita Atria.

Entrambe le messe in scena, che ripropongono i temi del teatro di ricerca, mettono in evidenza le potenzialità artistiche e di performance dei giovani che per oltre quattro mesi hanno potuto prendere parte attiva ai laboratori di formazione.

L’ultimo segmento del progetto che vedrà protagonisti i ragazzi diversabili del laboratorio Aurora, sempre costituito in seno al progetto patrocinato dal Consorzio Trapanese, vedrà la luce a fine marzo, con le riprese di un cortometraggio per la regia di Giacomo Moceri, dal titolo “Charleston!”.