La Rotta dei Fenici e APS Terra d’Incanto avviano per la commercializzazione con Welcome to Italy, il nuovo portale del turismo esperienziale promosso da Welcome Travel Network di Alpitour e Costa Crociere

Le strutture extralberghiere (B&B, Agriturismi, Case per vacanze ed altro) del territorio di Castelvetrano aderenti alla aps Terra d’Incanto insieme alla Rotta dei Fenici – Itinerario Culturale del Consiglio d’Europa –hanno dato vita ad un Piano Operativo Strategico per il territorio, strumento con cui si è voluto analizzare i mutamenti in atto nel turismo, individuando anche strategie e soluzioni operative degli operatori del settore extralberghiero per essere competitivi sul mercato in una epoca molto critica per il settore del turismo.

La Rotta dei Fenici opera a livello internazionale, nazionale e regionale con le organizzazioni del settore, a cominciare dalla Organizzazione Mondiale del Turismo – UNWTO, nonché con i Ministeri del Turismo dei Paesi Mediterranei, con le università del network IUN (International Universities Network della Rotta dei Fenici), con tour operators aderenti al network “Phoenicians’ Route Tour Operators Alliance”, ed altri soggetti che a vario titolo stanno elaborando nuove strategie e programmi per il nuovo turismo post Covid19. Grazie a questa expertize gli operatori del territorio hanno concordato alcune linee guida strategiche da seguire, tra cui la creazione di un sistema di ospitalità diffusa (Borgo Albergo)e strategie “bike friendly” in collaborazione con un operatore specializzato, “Smileandrive”.

Grazie al coinvolgimento dei Comuni di Menfi e Campobello di Mazara (potrebbe aderire anche il Comune di Castelvetrano) è stata presentata la candidatura al riconoscimento di un Ecomuseo del Mare e dei Pescatori, attualmente al vaglio dell’Assessorato Beni Culturali della Regione Siciliana, che ha già suscitato molto interesse. Questa iniziativa contiene entrambi i temi focalizzati. La metodologia eco museale infatti consente di integrare queste azioni e di calendarizzare una serie di microeventi (weekend tematici ed altro) alla scoperta del territorio, delle sue peculiarità materiali ed immateriali, delle sue tradizioni, dei saper fare antichi, delle produzioni tipiche ed altro.

Queste iniziative adesso sono all’attenzione del portale “Welcome to Italy”, piattaforma online del network di oltre 1800 agenzie di viaggi e tour operators “Welcome Travel Group” (azienda di Alpitour World e Costa Crociere) e di Portale Sardegna per offrire pacchetti di viaggio smart e personalizzabili. Un luogo virtuale in cui si allinea l’intera filiera turistica. Una rivoluzione per il settore dei viaggi in cui il “locale” si sposa con il digitale. Il nuovo sistema, operativo da gennaio 2021, punta sulla figura dei “local expert” per far emergere il patrimonio di ogni territorio e trasformarlo in prodotto turistico: itinerari, gastronomia, accoglienza, esperienze. Local expert del territorio della Sicilia sud occidentale è l’agenzia Citypass Travel di Castelvetrano.

Il Direttore della Rotta dei Fenici ed il Consiglio Direttivo della aps Terra d’Incanto hanno incontrato Giacomo Bua, Direttore di Citypass Travel, ed il responsabile per la Sicilia di Welcome to Italy, Tony Cirnigliaro, ed Ylenia Moscuzza di SiciLife (Siracusa). Tramite questo incontro è stata avviata una collaborazione che porterà a breve a proposte di commercializzazione dell’offerta turistica dei partners, di itinerari nel territorio, a partire dalla Antica Via Selinuntina, SmartWay della Rotta dei Fenici tra Siracusa ed Erice.In questo modo tutte le proposte e le esperienze dell’area sud occidentale della Sicilia saranno presentate sul portale pronte alla vendita diretta tramite le 1800 agenzie del network italiano. Inoltre Rotta dei Fenici e Welcome to Italy collaboreranno per il lancio nelle Americhe delle destinazioni e dei prodotti esperienziali che saranno sviluppati alla riapertura delle frontiere. Il settore privato dunque dimostra una grande vitalità e voglia di ripresa, nelle azioni di marketing di sua competenza. Da tutti l’auspicio che gli Enti locali facciano la loro parte garantendo decoro urbano, pulizia, viabilità, lotta all’abusivismo ed efficienza nei servizi pubblici. Infatti da tali iniziative derivano nuove opportunità per mettere a frutto le potenzialità del territorio, ma occorre che il territorio sia ben curato perché l’ospite si trovi bene e lo promuova a sua volta.