Riva Destra rompe gli indugi e scende ufficialmente in campo a fianco di Erina Vivona, candidata alla carica di Sindaco per la coalizione “Castelvetrano 2022”. E’ quanto emerge da un comunicato stampa emesso dal coordinatore comunale e commissario provinciale del Movimento Nicola D’Aguanno.

“Abbiamo scelto di abbracciare un progetto – dichiara lo stesso D’Aguanno – che ha l’ambizione di superare le vecchie logiche di Palazzo, portando nel nostro territorio una ventata di aria nuova in netta contrapposizione al vecchio modo di fare politica.

Siamo convinti di riuscire a catalizzare il consenso di tutte quelle persone che sono stanche di quella politica priva di progetti, programmi e realizzazioni, che sino ad oggi ha gestito Castelvetrano-Selinunte. Riusciremo a restituire dignità ad una cittadina di oltre 30 mila abitanti che negli ultimi anni è stata ingessata dall’inerzia e che ha perso tantissime occasioni di sviluppo. Alle prossime Amministrative, grazie al progetto Castelvetrano 2022 e al futuro Sindaco Enrina Vivona,siamo certi che i nostri concittadini troveranno il coraggio di cambiare e Andare Oltre.

D’Aguanno, a conclusione della nota, ha pure annunciato la sua candidatura al Consiglio comunale di Castelvetrano.

Vivo apprezzamento per l’accordo raggiunto, unitamente ad un fervido in bocca al lupo è giunto, anche a nome del Segretario Nazionale di Riva Destra Fabio Sabbatani Schiuma, da parte del portavoce nazionale del Movimento Alfio Bosco.

Nicola D’Aguanno