Due scheletri umani sono stati ritrovati nella Valle dei templi. I resti, risalenti presumibilmente a un periodo compreso tra il III e il V secolo dopo Cristo, sono stati trovati nel corso di uno scavo programmato dall’Ente parco, diretto dall’architetto Giuseppe Parello, in convenzione con i corsi di laurea in Beni culturali e Archeologia davanti al tempio della Concordia.

La campagna di scavi tenderebbe ad approfondire gli studi del periodo tardo antico, avendo individuato quest’area come interessante perchè può riservare novità o comunque conferme rispetto alla trasformazione subita dal Tempio della Concordia, dal periodo che va dall’abbandono del tempio pagano a basilica cristiana. Gli studenti sono coordinati dagli antropologi Giandonato Tartarelli e Luca Sinio, e dall’archeologo Sergio Aiosa.

fonte. agrigentonotizie.it