A conclusione dell’attività d’indagine, i carabinieri della compagnia di Trapani hanno ritrovato le maglie e le attrezzature sportive rubate alla società Trapani Calcio, nella notte tra il 30 aprile ed il primo maggio.

I malviventi erano penetrati all´interno del centro sportivo “Roberto Sorrentino” ed avevano trafugato le magliette ufficiali di gara a disposizione della prima squadra oltre a materiale usato per gli allenamenti.

Le indagini hanno condotto i militari nelle abitazioni di due fratelli, un 24enne ed un 22enne, e di un uomo di 56 anni. I tre, che non hanno precedenti penali, sono stati denunciati a piede libero per il reato di ricettazione.

Il procuratore Marcello Viola, nel corso della conferenza stampa di oggi, oltre al plauso per la brillante operazione condotta dall’arma, ha voluto lanciare un chiaro messaggio per dire NO alla violenza negli stadi, facendo riferimento ai recenti eventi di razzismo verificatisi in campo

maglie trapani calcio

foto maglie trapani calcio