portale rosariello

Il Sindaco della città di Castelvetrano Selinunte , Avv. Felice Errante, rende noto che con fondi comunali è stato completato il restauro e la messa in sicurezza del Portale dell’ex chiesa Nostra Signora del Rosario, o meglio conosciuta come del Rosariello.

Il portale del Rosariello faceva parte della omonima Chiesa, che si trovava nell’odierna Via Martiri D’Ungheria, e fu l’unico pezzo che si salvò alla demolizione della Chiesa che avvenne nel 1952. Il portale fu poi collocato nel lato destro della Chiesa di San Domenico, dove si trova tuttora.

Negli ultimi mesi Legambiente ed alcuni storici castelvetranesi, con in testa Enzo Napoli, noto fotografo dell’arte castelvetranese, avevano segnalato la presenza di alcune crepe ed avevano richiesto un intervento conservativo, che evitasse il rischio di possibili crolli.

Il primo cittadino aveva disposto i sopralluoghi da parte dei tecnici comunali che hanno individuato le criticità e predisposto un piano di intervento che ha previsto la collocazione di un ponteggio , per l’iniziale messa in sicurezza dell’area, in considerazione dell’alta concentrazione di traffico veicolare e pedonale per la presenza di scuole ed uffici ed una serie di interventi conservativi, come la collocazione di alcuni ancoraggi interrati, nella parte retrostante con materiale in calcestruzzo e l’utilizzo di speciali malte e resine per garantire la solidità dell’architrave e dei blocchi che lo sostengono.

L’intervento, che è stato realizzato dall’impresa Scarpinati di Castelvetrano, ha avuto un costo di euro 3.600,00