ASCOLTA L'ARTICOLO

I Carabinieri della Stazione di Salemi hanno arrestato uno straniero classe 94 in atto sottoposto alla misura di prevenzione del divieto di accedere e stazionare nelle immediate vicinanze degli esercizi pubblici e dei locali di pubblico intrattenimento site in alcune vie di quel centro.
Il 28enne, la scorsa estate, si sarebbe reso protagonista di una violenta rissa al centro di Salemi per la quale è stato deferito all’A.G. unitamente ad altri connazionali. Dopo poco tempo veniva emesso, dal Questore di Trapani, un provvedimento di divieto di accedere e stazionare nelle immediate vicinanze di esercizi pubblici e di locali di pubblico intrattenimento (DACUR) notificato dai militari dell’Arma. Dopo qualche mese l’uomo veniva sorpreso dai Carabinieri all’interno di un bar di quel centro in stato di ubriachezza pertanto denunciato per la violazione del provvedimento.
Altro episodio simile si è verificato i primi giorni del mese in corso quando il titolare di un bar richiedeva l’intervento di un equipaggio di Carabinieri per disordini all’interno della propria attività commerciale dove il 28enne, in evidente stato di alterazione psicofisica inveiva contro gli avventori lanciando oggetti e danneggiando alcuni veicoli parcheggiati nelle vicinanze. All’arrivo dei militari l’uomo aggrediva anche loro venendo denunciato.

Pochi giorni fa invece il prevenuto è stato arrestato dai Carabinieri della Compagnia di Mazara del Vallo dopo un intervento, presso un distributore automatico “STOP & GO”, richiesto da due donne che dichiaravano di essere state minacciate da un extracomunitario in stato di agitazione. I Carabinieri, giunti in poco tempo sul posto, sorprendevano il tunisino intento a danneggiare un’auto in sosta che alla loro vista gli si scagliava contro con in mano una bottiglia in vetro. Veniva immobilizzato e tratto in arresto e, dopo l’udienza di convalida, sottoposto all’obbligo di dimora nel comune di Salemi e all’obbligo di presentazione alla P.G. tutti i giorni con il divieto di allontanarsi dalla propria abitazione durante le ore notturne.

Legione Carabinieri “Sicilia”
Comando Provinciale di Trapani
COMUNICATO STAMPA

AUTORE.