Sono riprese le attività dell’Università di Urbino al Tempio G di Selinunte, in stretta collaborazione con il Parco Archeologico, diretto dall’Arch. Bernardo Agró. La missione, guidata dal prof. Oscar Mei e composta da Graziella Barozzi, Laura Cerri e Lorenzo Cariddi, si occupa da anni dello studio del più grande tempio periptero d’Occidente. Nella settimana corrente, dal 6 al 13 giugno, l’equipe si occuperà di rilievi, indagini e prospezioni geofisiche finalizzate ad una più ampia e completa conoscenza del Tempio G e dell’area circostante.