Essepiauto

Lettera aperta ai Commissari Straordinari e ai cittadini

Nuovamente rifiuti in bella vista. Siamo stati facili profeti nei mesi scorsi, quando avevamo scritto una lettera aperta al Sindaco in cui denunciavamo la “gestione passiva “ dell’amministrazione comunale ed avevamo allora suggerito al Sindaco, responsabile dell’igiene pubblica di farsi parte attiva oltre che per la riapertura della stazione ecologica dismessa di piazza Dante di aprirne una nuova nel quartiere Belvedere. Stessa proposta è stata fatta nelle scorse settimane alla Commissione Straordinaria nel corso di un incontro, dove ci era stata assicurata, in concomitanza con l’imminente avvio del nuovo contratto sulla raccolta dei rifiuti, l’apertura di tre isole ecologiche opportunamente individuate e adeguatamente attrezzate.

Ad oggi questo non è avvenuto, anzi l’ex isola ecologica sita in Viale Roma è stata nel tempo depauperata di gran parte dei servizi indispensabili alla raccolta differenziata (bilancia di pesatura, servizio di rilascio ricevuta, contenitori idonei per la raccolta differenziata) .


Il mancato funzionamento dell’isola ecologica utile per una maggiore raccolta volontaria differenziata diventa disincentivante quando il cittadino che conferisce non può ottenere nessuno sgravio economico sulla bolletta da pagare.

In una comunità civile la raccolta differenziata dei rifiuti privilegia da sempre la separazione degli stessi, al fine di riutilizzare le materie in esse contenuti, con indubbi vantaggi ambientali ed inequivocabili ritorni economici per tutta la comunità, a maggior ragione in questo periodo in cui le discariche sono sature.

Tenuto conto di quanto sopra si chiede alla Commissione Straordinaria di rendere pubblici i dati sulla raccolta differenziata e l’entità del ritorno economico per la comunità.

Si chiede altresì di ripristinare il funzionamento dell’unica isola ecologia in atto non a regime, con la dotazione di un cassone per tipologia di rifiuto (plastica, vetro, carta), nonché contenitori per allumino, olio esausto; ripristino della bilancia e rilascio ricevuta per contabilizzazione sconto. Attivazione delle due nuove isole ecologiche programmate. Tale raccolta è il sistema premiante che potrà dare effetti immediati, invitiamo pertanto tutti i cittadini a usare il più possibile la stazione di raccolta differenziata sita in viale Roma, dietro il rifornimento Eni, per contribuire al miglioramento della raccolta ed ottenere anche la scotistica sulla tassa dei rifiuti.

Nel contempo si invitano i cittadini a farsi parte attiva per una concreta inversione di tendenza verso la raccolta differenziata, con l’impegno di differenziare il più possibile e rispettare all’interno del centro storico il calendario di raccolta mentre per tutti gli altri conferire presso l’isola ecologica.

Si invitano i cittadini a segnalare eventuali disservizi e suggerimenti per miglioramento del servizio attraverso la nostra email legambientecrimiso@libero.it che saranno raccolte e trasmesse alla Commissione Straordinaria. Si comunica altresì che il circolo Legambiente Crimiso si sta adoperando nella campagna di Legambiente Sicilia Liberiamoci dall’amianto per la creazione di gruppi finalizzati a diminuire i costi di smaltimento dell’amianto (per maggiori informazioni www.liberidallamianto.it), inoltre è disponibile ad effettuare incontri con gruppi di cittadini per fornire informazioni utili ad un corretto smaltimento dei rifiuti differenziabili.

Legambiente Circolo Crimiso Castelvetrano