Con apposita mozione consiliare, sette consiglieri comunali del Comune di Castelvetrano hanno richiesto la riduzione dell’indennità di funzione dei colleghi consiglieri, del Sindaco e degli Assessori in carica a partire dal mese di luglio del corrente anno.

La richiesta è partita dai consiglieri Perricone, Curiale, Calamia, Di Bella, Accardo, Lo Piano e Piazza, in considerazione della gravissima crisi economica e finanziaria che vede coinvolti la gran parte dei Comuni siciliani e che ha portato il Governo regionale all’approvazione del DDL sui Comuni che prevede un taglio del 20% delle indennità di Sindaci, amministratori e consiglieri in Sicilia.

Per i Consiglieri che hanno firmato la mozione, anticipare la decorrenza della riduzione dell’indennità di funzione, sarebbe un segnale di concretezza e forte responsabilità nei confronti dei concittadini. Le somme risparmiate dovranno essere utilizzate a sostegno degli indigenti.

La mozione sarà discussa al prossimo consiglio comunale utile.

tagli-politica-consiglio-castelvetrano