Essepiauto

Comunicato Stampa PD Castelvetrano – Abbiamo atteso l’ufficialità della nuova rete ospedaliera con la proposta di riordino all’esame della Commissione VI (Salute, Servizi Sociali e Sanitari) all’ARS, per prendere atto delle scelte politiche della Giunta Musumeci sull’ospedale di Castelvetrano e sui livelli di offerta sanitaria dell’intero bacino del Belice.

Le parole dell’assessore regionale Ruggero Razza ed i numeri ufficiali parlano chiaro: l’Ospedale di Castelvetrano subirà un ridimensionamento sia per posti letto che per reparti, basta fare un semplice confronto tra la Rete Ospedaliera Vigente approvata dall’allora Assessore Baldo Gucciardi (PD) con D.A. del 31 Marzo 2017 pubblicato in GURS del 14 Aprile 2017 ed approvata dal precedente Governo nazionale (in seduta congiunta tra il Ministro della Salute Lorenzin ed il Ministro dell’Economia Padoan) e l’attuale proposta approvata in Giunta Musumeci.

Rete Ospedaliera Vigente approvata con Assessore Baldassere Gucciardi con D.A. del 31 Marzo 2017 pubblicato in GURS del 14 Aprile 2017

Rete Ospedaliera proposta dall’assessore Razza apprezzata dalla Giunta Musmeci depositata in Commissione VI

Abbiamo interessato già da diverse settimane il nostro rappresentate del territorio, on.le Baldo Gucciardi, unitamente al gruppo parlamentare PD all’ARS per attivarsi politicamente, sia in Commissione VI sia in Aula, e far valere le ragioni di un territorio, garantirne i servizi sanitari, mantenendo la rete ospedaliera vigente o altra soluzione che tenga conto che il naturale bacino di utenza del nosocomio di Castelvetrano conta 78 mila abitanti da tutta la Valle del Belice, che l’offerta sanitaria deve essere omogenea, facilmente accessibile ed equamente distribuita sul territorio: una reale integrazione tra ospedale e territorio che assicuri continuità di servizi per diminuire tempi e liste di attesa, a tutela del diritto alla salute, quasi inutile ricordarlo, costituzionalmente garantito.

Non dimentichiamo che, la proposta della nuova rete ospedaliera, dopo l’esame alla Regione, passerà al vaglio dell’attuale Ministro della Salute, On. Giulia Grillo (M5S), per l’eventuale approvazione definitiva.

Comunicato Stampa PD Castelvetrano