ASCOLTA L'ARTICOLO

I cancelli della discarica di Trapani sono stati riaperti agli autocompattatori provenienti dalla provincia. È stata scongiurata, al momento, l’emergenza rifiuti che si paventava dopo che l’impianto di “Trapani Servizi Spa” aveva chiuso i cancelli agli autocompattatori che conferiscono i rifiuti solidi urbani. Quella decisione aveva creato non pochi disagi nei diversi paesi dove la raccolta degli rsu ha accusato una battuta d’arresto. A Castelvetrano la “Sager” ha messo in campo un piano d’emergenza che ha consentito di non creare disagi agli utenti. L’attuale vasca in utilizzo della discarica di Trapani è, comunque, quasi satura. E l’arrivo di alcuni autocompattatori del Palermitano preoccupa non poco i sindaci del Trapanese, soprattutto perché con la stagione estiva la produzione di rifiuti solidi urbani aumenta per la presenza di un maggior numero di turisti e vacanzieri.

AUTORE.