Essepiauto

La Quinta Sezione della Corte di Appello di Palermo (Presidente Maria Patrizia Spina – Relatore Dott. Aldo De Negri), con decreto del 24 dicembre 2018, ha disposto la revoca della confisca del patrimonio, precedentemente stabilita dal Tribunale di Trapani, in danno di Messina Denaro Mario e della moglie Forte Benvenuta Anna Maria, disponendo la restituzione dei beni, posti sotto sequestro nel 2014, agli aventi diritto.

La Corte di Appello, in piena aderenza alla tesi difensiva degli Avv.ti Francesco Moceri e Ferdinando Giannilivigni, ha quindi statuito che i beni del proposto e della moglie (azienda Forte Benvenuta ed appartamento residenziale sito in Castelvetrano), contrariamente a quanto affermato in primo grado dal Tribunale di Trapani, non fossero di provenienza illecita.

Quindi, per la seconda volta consecutiva, a Mario Messina Denaro ed alla Sig.ra Forte Benvenuta vengono restituiti i beni. I difensori esprimono soddisfazione, riservandosi il ricorso per Cassazione in relazione alla conferma della misura personale contenuta nel Decreto della Corte di Appello di Palermo.

Mario Messina Denaro