Il prossimo anno l’Italia ospiterà i sessant’anni dell’Ue, il G7 si terrà in Sicilia: è fondamentale che si faccia qui perché quando sono andato a Bruxelles ho sentito la parola Sicilia associata alla mafia.

Abbiamo deciso di farlo qui perché i potenti vedano la bellezza di questa terra”.

Lo ha detto il premier Matteo Renzi nella Valle dei Templi ad Agrigento. Due giorni in Sicilia, per presentare il più grande piano di investimenti dell’era recente e per chiudere la Festa dell’Unità. Si tratta di un piano di investimenti che potrà contare su circa 2 miliardi e 300 milioni.

La Regione ha predisposto l’elenco degli interventi da finanziare puntando su opere già cantierabili: appalti che sono quindi oltre la fase di progettazione e che attendono solo il finanziamento per essere avviati. Il piano, nella sua versione definitiva, è stato illustrato oggi nella cornice della Valle dei Templi.

rensi-g7-agrigento-sicilia

fonte. ANSA