ASCOLTA L'ARTICOLO

I Carabinieri della Stazione di Castelvetrano hanno arrestato un 40enne del posto in esecuzione di un provvedimento restrittivo emesso dall’Ufficio Esecuzioni Penali del Tribunale di Palermo.
L’uomo è stato ritenuto responsabile dei reati di rapina e sequestro di persona, commessi a Termine Imerese nell’agosto 2017.
In particolare, lo stesso, in un’area di servizio autostradale, ha sequestrato l’autista di un camion al fine di sottrargli il mezzo che stava conducendo con tutto il suo contenuto.
Già nel corso delle indagini svolte dai Carabinieri erano emersi gravi indizi di colpevolezza nei confronti dell’uomo che avevano permesso l’emissione della misura cautelare degli arresti domiciliari con braccialetto elettronico.
A conclusione dell’iter giudiziario che lo ha visto imputato, svolto con rito abbreviato, l’uomo è stato condannato alla pena di 6 anni e 4 mesi di reclusione.
Al termine della formalità di rito, il 40enne è stato condotto presso la Casa Circondariale “Pietro Cerulli” di Trapani, così come disposto dalla competente Autorità Giudiziaria.

AUTORE.