ASCOLTA L'ARTICOLO

Anche una raccolta firme per sostenere la protesta dei pescatori di Marinella di Selinunte. Da stamattina in via del Cantone è stato allestito anche un tavolo dove vengono raccolte le firme che una delegazione di pescatori consegnerà al Presidente della Regione Nello Musumeci. Il capo del Governo regionale dovrebbe incontrare giovedì prossimo un gruppo di pescatori selinuntini insieme ai sindaci di Castelvetrano e Partanna. È almeno questa la promessa. Intanto i pescatori che hanno già trascorso la seconda notte all’addiaccio, da stamattina stanno raccogliendo le firme di semplici cittadini, operatori turistici e commerciali. «Il porto non è una questione d’interesse solo dei pescatori – ha detto Franco Messina del direttivo di “Orgoglio belicino” – qui a protestare dovrebbero scendere tutti i cittadini ai quali sta a cuore il territorio del Belìce».

Franco Messina stamattina ha incontrato i pescatori e, insieme a lui, sono arrivati al porto anche alcuni operatori turistici. Nella giornata di ieri le attività commerciali sono rimaste chiuse in segno di solidarietà. «Non ci muoveremo da qui sin quando non vedremo nuovamente i mezzi in azione pronti per dragare il porto – hanno detto i pescatori – non crediamo più alle promesse». La protesta della comunità marinara della borgata è per il mancato dragaggio del porto: l’invaso è oramai pieno di posidonia e sabbia.

AUTORE.