m5s meetup castelvetranoLa situazione politica a Castelvetrano è tanto chiara quanto incredibile e allo stesso tempo prevedibile! Il Comune si ritrova ormai paralizzato a causa dell’inadeguatezza, della negligenza e dell’indegnità di un consiglio comunale e di una giunta arroccata e incollata ad ogni costo alle sue poltrone! Ovviamente a fare da protagonista è il sindaco, primo responsabile di quanto sta accadendo.

L’inadeguatezza emerge da quello che questa amministrazione ha fatto, anzi, non ha fatto in un intero mandato. A Castelvetrano non c’è alcun piano concreto per risolvere il problema dei rifiuti… Forse verremo sommersi dalle discariche, chissà… Vedremo. Non c’è un piano di sviluppo, si pensi che abbiamo due borgate balneari completamente abbandonate da qualsivoglia programmazione urbanistica..

È inimmaginabile che ancora Selinunte e Triscina siano divise da una sorta di muro di Berlino! A Triscina il piano di sviluppo si riduce alla “grande opera” di una specie di colata di cemento che dovrebbe essere un’arena, incompiuta e a nostro parere fuori dal contesto. A Selinunte si lotta ancora contro la Posidonia!

Ogni anno viene puntualmente lasciata a marcire nella spiaggetta al centro della borgata.. Facile immaginare l’effetto sui turisti. Non è stata posta in essere alcuna azione, in generale, per far crescere questa città! Chi di noi non ha parenti fuori per lavoro? Figli, fratelli, cugini.. In ogni famiglia! Siamo felici di questo? Ci va bene così? E chi ha un lavoro qui? Un lavoro precario naturalmente! Chi ha un lavoro fisso? Magari non prende lo stipendio perché il denaro è stato buttato e sperperato in consigli di amministrazione e gestioni fallimentari di carrozzoni creati ad arte.

Questa amministrazione, per fortuna a fine mandato, oltre ad essere stata inadeguata è anche indegna! L’ha dimostrato anche di recente non prendendo alcuna posizione nei confronti di un consigliere che si è rivelato assolutamente inadatto a ricoprire tale ruolo! Ma questo è normale (per loro). Meglio non smuovere le acque e mantenere i privilegi di tutti.

Anche qui il sindaco ha ricoperto il ruolo del protagonista, affermando che le sentenze vanno rispettate. Peccato che sono stati letteralmente ripresi e messi sotto il faro della stampa nazionale. Ormai travolti dalla vergogna avranno chiesto scusa ai cittadini? No. Hanno chiesto scusa agli inviati de Le Iene per averli aggrediti e cacciati. Adesso il consiglio comunale si scaglia contro il consigliere Giambalvo.

Ormai le amicizie, i ricordi delle sedute comunali e i legami di partito non contano più. Giambalvo improvvisamente è diventato scomodo, non per le dichiarazioni squallide di cui si è macchiato, ma perché rischia di rovinare il loro giocattolo e la loro stessa sopravvivenza politica. Per questo motivo qualsiasi loro azione da questo momento non ha alcun valore.

Ormai i castelvetranesi sanno cosa ha fatto questa amministrazione in questo mandato, e hanno capito il livello morale di questi “politici”. Il Giambalvo stesso, rimasto ormai solo nella sua posizione e nella scelta di non dimettersi, li ha ormai messi sotto scacco.

Comunicato Stampa
Meetup Castelvetrano Selinunte