Lo Sportello H, gestito dall’AIAS di Castelvetrano, che da tre anni opera sul territorio, come servizio di informazione e consulenza a favore dei disabili, tra le sue attività, si è concetrato anche sulla “mappatura della popolazione disabile” presente sul territorio distrettuale.

Tutto ciò in collaborazione con i Comuni del DS 54 e l’ASP di Castelvetrano. Pertanto, nel portare a conoscenza i risultati dell’indagine condotta, si appresta a tenere un Convegno dal titolo: “Conoscere…per intervenire. Indagine sui bisogni e sulla qualità di vita delle persone disabili e delle loro famiglie nel DS 54. Luci ed Ombre”.

Quanti sono i disabili?
E da quali patologie sono affetti?
Quali sono i loro bisogni?

Non si tratta di domande generiche, visto che da queste conoscenze dipende una corretta impostazione e pianificazione nei diversi campi: prevenzione, assistenza e riabilitazione, integrazione sociale, integrazione scolastica, formazione professionale, inserimento lavorativo, tempo libero e partecipazione sociale.
I diversi soggetti istituzionali che operano nel campo della disabilità, quali ad esempio: A.S..P, Distretti sociali, Uffici Scolastici, Uffici per la Massima Occupazione, utilizzano strumenti molto diversi, sia per la raccolta dei dati che per la valutazione della condizione di disabilità, dando, quindi, luogo a sistemi con dati non omogenei che non comunicano tra loro.
Indubbiamente la disabilità è una realtà complessa che racchiude in sé molte altre realtà. Essa va ad impattare nell’ambiente scolastico come in quello lavorativo, nell’uso dei mezzi di trasporto come nella fruizione di beni e servizi, nel vivere la città come nella pratica dello sport e del tempo libero e così via.

SCARICA L’INDAGINE