«Meglio avere parti in totale sicurezza o pretendere, a tutti i costi, l’apertura del punto nascita, seppur con carenza di medici?». Il sindaco di Partanna Nicola Catania interviene dopo ore dalla notizia che il punto nascita dell’ospedale “Vittorio Emanuele II” di Castelvetrano verrà trasferito presso l’ospedale di Mazara del Vallo. Il primo cittadino oggi non è andato in ospedale come i colleghi di Castelvetrano e Campobello di Mazara, «per impegni istituzionali precedentemente assunti», ha detto Catania.

Nicola Catania vuole andare oltre le «polemiche sterili e le strumentalizzazioni»: «È necessario che si affronti la questione seria di un piano di programmazione – spiega il sindaco – ecco perché chiederemo un incontro urgente col Commissario Paolo Zappalà. È necessario capire cosa si vuole fare del nostro nosocomio. Un ragionamento serio e non estemporaneo, che poni l’attenzione ad attività specialistiche e col personale che garantisca sicurezza».