I malintenzionati,sempre più spesso, prendono di mira smartphone e tablet android con dei malware progettati ad hoc. Malware che spiano le attività degli utenti, mostrano pubblicità indesiderate e compiono altre operazioni spesso illecite ai danni delle vittime.

virus-android-antivirusCome proteggersi da queste minacce? Sono arrivati molti antivirus Android che permettono di proteggersi dai malware più pericolosi. La maggior parte di essi sono gratuiti e includono diverse funzioni aggiuntive. Ecco una lista di antivirus consigliati anche dalla polizia postale italiane:

360 Security è l’antivirus gratuito per Android rilasciato da Qihoo, la software house cinese leader nello sviluppo di soluzioni per la sicurezza di PC e mobile. L’app, che dispone di un database sempre aggiornato, non si limita a garantire la protezione del telefono in tempo reale. È piuttosto una suite completa, che permette anche di velocizzare e ripulire il proprio device. Dispone, infatti, di tre funzionalità principali: Boost, Clean e Antivirus. La prima consente di liberare la RAM, attraverso la chiusura di tutti i processi inutili presenti in background, prolungando, inoltre, la durata della batteria. La sezione Clean, invece, funziona come un “pulitore di sistema”, che svuota la cache e rimuove tutti i file spazzatura presenti sul telefono. Dalla schermata Antivirus, infine, è possibile avviare una scansione completa del dispositivo alla ricerca di eventuali file infetti, vulnerabilità e malware, quindi procedere alla loro cancellazione.

AVG Antivirus Free: La versione mobile di AVG ha un’interfaccia semplice e intuitiva, offre una scansione estremamente rapida ed è ricca di funzioni extra. Tra queste, spiccano la possibilità di bloccare le chiamate in entrata da determinati numeri e la funzionalità antifurto, che permette di attivare la localizzazione remota del dispositivo e persino di scattare foto di nascosto, qualora venga inserito un PIN errato per tre volte consecutive. L’utente ha inoltre accesso alla sezione Prestazioni, dove sono raccolte diverse informazioni relative all’uso della batteria, alla memoria interna e alla presenza di eventuali dati inutili, allo scopo di ottimizzare il consumo energetico del device. Esiste anche una versione completa dell’app, con abbonamento su base annuale o mensile, che permette di bloccare le applicazioni, rendendone l’accesso vincolato all’inserimento di un codice, e di effettuare il backup delle stesse.

Avira Antivirus Security: Avira è uno degli antivirus per Android più completi e affidabili. Sebbene offra molte funzioni gratuite, alcune sue caratteristiche sono fruibili solo una volta effettuato l’abbonamento annuale. Oltre a un’efficace protezione in tempo reale, Avira dispone della funzionalità antifurto, che localizza il device da remoto, fa scattare l’allarme e permette all’utente di bloccare il dispositivo o di cancellare i dati sensibili eventualmente presenti. Utile è anche la funzione Privacy Advisor che, analizzando il modo in cui le app interagiscono con il telefono, identifica quelle potenzialmente pericolose per la privacy. Avira consente, inoltre, di creare blacklist personalizzate, proteggere le applicazioni tramite password e, grazie al widget SafeSearch, effettuare ricerche online in maniera sicura. Vi è poi la funzione Protezione Identità, che avvisa l’utente di eventuali attacchi via web o e-mail, permettendogli un repentino cambio delle password coinvolte.

Bitdefender Mobile Security: Sebbene la versione gratuita presenti funzionalità più limitate rispetto ad altre app concorrenti, Bitdefender ha, dalla sua, un vantaggio tutt’altro che secondario: è tra gli antivirus per Android più leggeri in assoluto. Per molte sue operazioni, utilizza infatti servizi in cloud, proprio per non sovraccaricare lo smartphone. Grazie a questa caratteristica, Bitdefender rappresenta il perfetto connubio tra la massima velocità nell’esecuzione dei controlli di sicurezza e il minimo impatto sulla durata della batteria. L’app offre un’ottima protezione in tempo reale, monitorando le applicazioni installate sul dispositivo e bloccando, durante la navigazione, le pagine web che nascondono malware, phishing o contenuti fraudolenti. La funzione antifurto, il blocco delle app e gli strumenti per la protezione della privacy sono disponibili unicamente nella versione a pagamento.

ESET Mobile Security & Antivirus: ESET Mobile Security è un antivirus per Android efficace e di semplice utilizzo. Particolarità di ESET è la presenza di un’interfaccia sviluppata appositamente per tablet, caratteristica poco diffusa tra i prodotti concorrenti. Oltre alla scansione del sistema e alla protezione in tempo reale da virus e phishing, l’app è dotata di un sistema antifurto, con possibilità di blocco o cancellazione di tutti i dati in essa presenti, in caso di smarrimento del dispositivo. Ha inoltre un filtro SMS e chiamate, per bloccare un singolo numero o un gruppo di numeri indesiderati. Nonostante l’aggiornamento alla versione premium includa funzionalità extra, come gli avvisi sullo stato della batteria, la protezione della scheda SIM e la formattazione da remoto, la versione gratuita di Eset ha già tutto l’occorrente per offrire una protezione efficace e completa.

Norton Mobile Security: Anche Norton ha sviluppato da tempo una versione per Android del suo antivirus, disponibile sia gratuitamente (con funzioni limitate) sia a pagamento. Si tratta di un’applicazione intuitiva, che segnala all’utente l’eventuale presenza di minacce sul dispositivo e che offre una buona protezione in tempo reale durante la navigazione web. Ricco di funzionalità è poi il programma antifurto, che permette di individuare su una mappa il dispositivo smarrito, di attivare un allarme che ne faciliti la localizzazione, di cancellare i dati presenti da remoto e di bloccarlo istantaneamente, qualora venga rimossa la scheda SIM. Tra i suoi punti di forza, Norton Mobile Security presenta il vantaggio di analizzare le app ancor prima di installarle, così da ridurre a zero il rischio di contrarre un virus. Permette, inoltre, di eseguire un backup dei contatti presenti sul dispositivo, per recuperarli con facilità qualora vengano accidentalmente cancellati o se si desidera trasferirli su un nuovo smartphone.