ASCOLTA L'ARTICOLO

Alcuni progetti utili alla collettività che dovranno vedere protagonisti i beneficiari del Reddito di Cittadinanza (che hanno sottoscritto il Patto per il lavoro o il Patto per l’inclusione sociale), saranno avviati in tutti i Comuni che aderiscono al Distretto socio-sanitario 54: Castelvetrano, Campobello di Mazara, Partanna, Poggioreale, Salaparuta e Santa Ninfa. Si tratta di iniziative che coinvolgeranno associazioni del Terzo settore e, a tal fine, il Comune di Castelvetrano ha pubblicato un bando per far aderire società cooperative sociali, organizzazioni di volontariato, associazioni di promozione sociale, imprese sociali e Fondazioni. C’è tempo sino al 10 gennaio per presentare l’eventuale domanda di adesione da parte di enti del Terzo settore.

Possono aderire enti iscritti nel Registro Unico Nazionale del Terzo Settore (RUNTS), tenuto dal Dipartimento regionale della famiglia e delle politiche sociali. I progetti riguarderanno le attività: culturale (2 progetti presso il Comune di Partanna), sociale (3 al Comune di Castelvetrano, 1 al Comune di Poggioreale, 1 al Comune di Campobello di Mazara e 2 al Comune di Santa Ninfa). Per l’ambito tutela dei beni comuni è previsto un solo progetto a Castelvetrano. I progetti sono visionabile presso il palazzo Informagionvane di piazzale G. Cascino, 8 a Castelvetrano, dove ha sede la II Direzione organizzativa del Comune.

SCARICA GLI ALLEGATI

AUTORE.