Si è svolta il 13 maggio, presso il “Loggiato dei saperi e dei sapori”, a Castelvetrano, la cerimonia celebrativa del primo anniversario dell’associazione Palma Vitae, associazione a sostegno della donna, nata un anno fa.

Alla presenza del sindaco di Castelvetrano, avv. Felice Errante, dell’assessore Stuppia, del sindaco e vicesindaco di Campobello e di tanti altri prestigiosi ospiti, il momento di incontro è stato occasione per fare il punto della situazione sul percorso fatto dall’associazione e sulla progettualità futura.

palma vitae

“ Un anno impegnativo” afferma la presidente, dott.ssa Giusy Agueli “dove, a degli obiettivi di partenza, si sono aggiunti numerosi spunti per attività nuove. La nostra associazione è nata per dare sostegno psicosociale alle donne in difficoltà, ma abbiamo cercato da subito uno stile comunicativo altro, che si avvalesse dell’arte, dello spettacolo e della cultura per dare forza a dei messaggi che altrimenti c’era il rischio restassero circoscritti solo a chi avesse una consapevolezza esplicita di un disagio. La nostra mission è quella di creare un movimento di pensiero nuovo sulla donna e per la donna, creando quella necessaria riconsiderazione del proprio essere femminile, in funzione della scoperta della propria autenticità e bellezza.
Partendo da eventi di intrattenimento su tematiche femminili mirate, puntiamo a creare quel substrato emotivo profondo, utile per lanciare spunti di riflessione e possibilità nuove di comportamento attraverso la modalità di rispecchiamento.

La chiave di lettura che contraddistingue tutti i nostri eventi è centrata sull’elemento della bellezza come risorsa, vogliamo restituire ad ogni donna la possibilità di scoprire il proprio essere femminile, nella sua diversità e complementarietà con il maschile. Proprio per questo coinvolgiamo gli uomini, per creare un percorso comune di collaborazione e cambiamento.”

La serata si è snodata tra momenti narrati e visivi proiettati, tra momenti di ringraziamento per tutte le persone che hanno sostenuto e accompagnato le giovani socie in questo progetto ambizioso e innovativo e momenti di commozione riguardo ai risultati raggiunti.

A conclusione non poteva mancare un bel momento artistico a cui Palma Vitae ha ormai abituato il suo pubblico, l’esibizione di una cantante lirica, Sanam Ighani, che ha incantato i presenti con la forza della sua voce e la dolcezza della sua espressività, donando un ulteriore momento di bellezza alla serata.
Alla fine, d’auspicio il commento dell’assessore Stuppia come augurio per Palma Vitae per tutto ciò che seguirà: “ Ad maiora”.