Giovanni ParrinelloE’ stato arrestato a Marsala l’uomo che circa un mese fa era scappato dal carcere di Castelvetrano. Assieme a lui sono stati arrestati altri due pregiudicati.

E’ avvenuto questa notte, a Marsala. Polizia e Carabinieri di Marsala hanno tratto in arresto per furto aggravato ai danni di due esercizi commerciali tre pericolosi malviventi, pluripregiudicati, già noti alle Forze dell’Ordine.

Uno dei tre è Giovanni Parrinello, classe ’81, il quale, da circa un mese, si era reso latitante a seguito della rocambolesca evasione dal carcere di Castelvetrano avvenuta il 14 dicembre scorso e, pertanto, arrestato per evasione. Gli altri due sono Salvatore Ciaramida, classe ’86 e Andrea Nizza, classe ’88.

Durante la notte, intorno alle ore 00:00, a seguito di segnalazione della Sala Operativa della Questura di Trapani, una pattuglia della Squadra Volante del Commissariato interveniva in Corso Calatafimi n. 59, nei pressi di due esercizi commerciali, un Compro Oro ed una ludoteca.

La segnalazione aveva ad oggetto probabili ladri in azione a causa di alcuni rumori che provenivano dall’interno dei locali.

Giunti immediatamente sul posto, gli operatori accertavano che la porta antipanico della ludoteca era stata divelta e udivano delle voci provenire dall’interno.

A quel punto, i Poliziotti, avvalendosi del supporto collaborativo dei componenti l’equipaggio di una ulteriore pattuglia del N.O.R.M. dei Carabinieri di Marsala, operavano congiuntamente posizionandosi in modo da ostacolare ogni possibile via di fuga ai malviventi ed irrompere all’interno dei locali dove presumibilmente stavano operando i ladri.

Una volta entrati, trovavano l’evaso Giovanni Parrinello, insieme Ciaramida a Nizza.

fonte. TP24.it