Giovedì 17 agosto, alle ore 18, nei locali dell’Hotel Admeto di Marinella di Selinunte, a cura del Club per l’UNESCO di Castelvetrano Selinunte e del Centro “Pannunzio” di Torino, saranno presentati i due interessanti volumi.

Il prof. Rosario Atria, Presidente del Comitato di Castelvetrano della Società “Dante Alighieri, presenterà il libro del prof. Quaglieni “Figure dell’Italia civile”, mentre lo stesso prof. Quaglieni presenterà il libro di Delia Miceli “Vittorio Amedeo II re di Sicilia”.

“Figure dell’Italia civile” è il ritratto di un’Italia spesso dimenticata, che contribuì a far rinascere il nostro Paese dopo la seconda guerra mondiale. L’Autore, Pier Franco Quaglieni, Direttore del Centro “Mario Pannunzio” di Torino, Cavaliere di Gran Croce dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana, Medaglia d’Oro di Benemerito della Pubblica Istruzione, Direttore scientifico della Scuola di Alta formazione storica “Federico Chabod”, docente e saggista di storia risorgimentale e contemporanea; già autore, tra l’altro, di “Liberali duri e puri”, ha incontrato e conosciuto da vicino molte delle personalità di cui, nel libro, tratteggia i profili. Nel volume vanno evidenziate, in particolare, le pagine dedicate a Luigi Einaudi, Adriano Olivetti, Norberto Bobbio, C.A. Ciampi, Enzo Tortora, Mario Soldati, Mario Pannunzio.

“Vittorio Amedeo II re di Sicilia”, rielaborazione della tesi di laurea dell’Autrice, è dedicato alla storia economica della Sicilia nel primo Settecento e alla presenza dei Piemontesi in Sicilia in quel periodo. L’Autrice Delia Miceli, castelvetranese, studia e lavora in banca a Torino; laureata in Economia e Commercio e laureanda in Economia e management, si interessa di Storia dell’Economia.

L’incontro sarà coordinato da Giuseppe L. Bonanno.

Il Presidente del Club per l’UNESCO

di Castelvetrano Selinunte

Dott. Nicola Miceli