Il giovane castelvetrano Antonio Calcara ha ricevuto il Premio “Global Strategy PhD 2019”, assegnato da Egmon Royal Institute for International Relations e European Security and Defense College (ESDC), per la sua tesi “The Decision-Making Dilemma of Arms Procurement Policy”.

“Il lavoro riguarda i progetti di cooperazione adottati nell’ambito delle politiche di difesa europea. È uno studio comparativo su quattro Paesi: Italia, Francia, Germania e Gran Bretagna” ha spiegato Antonio che svolge l’attività di ricercatore per la LUISS, prestigioso ateneo universitario privato di Roma.

La giuria, presieduta dal Professore Sven Biscop, ha apprezzato la rilevanza politica del progetto di ricerca e il suo apparato teorico innovativo, in grado di combinare discipline diverse: economia, studi sulla sicurezza e relazioni internazionali.

La tesi ha richiesto anni di ricerca strutturata e approfondita. “Ho iniziato il mio progetto nel 2015 a Roma, per poi proseguire il lavoro in Norvegia, grazie ad una borsa di studio della Commissione europea, e infine a Bruxelles, dove ho realizzato interviste e ricerche direttamente sul campo” ha aggiunto il giovane.

Antonio è attualmente Ricercatore Post-Dottorato presso il Dipartimento di Scienze Politiche Luiss, Professore presso il Vesalius College della Vrije Universiteit di Bruxelles e Visiting Professor alla SciencesPo a Parigi. “La tesi sarà pubblicata a marzo del 2020 – ha concluso – quello che ho ottenuto è un riconoscimento importante, a valle dei sacrifici che il lavoro di ricerca ha comportato. Il mio sogno è quello di fare il professore e continuare quindi a lavorare all’interno del mondo accademico”.