ASCOLTA L'ARTICOLO

Il Generale di Corpo d’Armata Riccardo Galletta, dallo scorso 12 gennaio nuovo Comandante Interregionale Carabinieri “Culqualber”, organo di alta direzione territoriale dell’Arma dei Carabinieri delle Legioni Calabria e Sicilia, ha fatto visita – nella giornata di oggi – al Comando Provinciale di Trapani e ha incontrato il Prefetto, la Dottoressa Filippina Cocuzza. L’Alto Ufficiale, accolto dal Comandante Provinciale Colonnello Fabio Bottino, nel cortile interno della caserma di via Orlandini, nel rispetto delle prescrizioni emanate per contenere la diffusione del Covid-19, ha rivolto un indirizzo di saluto ai Carabinieri della componente territoriale, forestale e dei reparti speciali dell’Arma, che operano a Trapani, nonché ai colleghi in quiescenza e dell’Associazione Nazionale Carabinieri.

Nel corso dell’incontro, il Generale Galletta ha espresso ai militari dell’Arma parole di apprezzamento per il costante impegno giornalmente profuso non solo nelle attività di prevenzione e repressione della criminalità, ma anche per i servizi di vicinanza e prossimità ai cittadini. Il Comandante Interregionale ha, infatti, richiamato l’importanza di continuare ad onorare con impegno, onestà e sacrificio i valori fondanti dell’Istituzione.
Durante la visita, il Generale ha anche voluto consegnare alcune ricompense in favore del personale che si è distinto nelle indagini dell’operazione “Artemisia”. Un’attività investigativa che ha consentito di raccogliere gravi indizi di colpevolezza circa la presunta esistenza di un’associazione per delinquere finalizzata a realizzare una serie indeterminata di delitti, ivi compresi quelli di corruzione, concussione, truffe aggravate, caratterizzata dalla segretezza degli scopi dell’attività e della composizione del sodalizio, volta altresì a condizionare il funzionamento di organi costituzionali e di rilevanza costituzionale, nonché gli apparati della Pubblica Amministrazione e degli Enti Locali.

AUTORE.