Essepiauto

Si è concluso domenica 25 Settembre lo «Startup Weekend Marsala», promosso da Google e dall’organizzazione internazionale Techstars con la supervisione di Omnia Consulting, Hmpa e Olomedia, inaugurato venerdì dal sindaco Alberto Di Girolamo.

Una «tre giorni» nel corso della quale 48 aspiranti imprenditori hanno lavorato fianco a fianco per lanciare un’ idea vincente, far conoscere progetti innovativi, misurare il proprio bagaglio di conoscenze e competenze. In evidenza è la startup “Artusions” un’applicativo interattivo e user-friendly, dove artisti/professionisti ed organizzatori si incontrano per creare eventi memorabili.

artusions-startup

L’applicazione diventa uno strumento di intermediazione per il settore eventi, che siano aziendali, privati, pubblici e data la facilità di utilizzo è adatta per tutti coloro che vorranno organizzare le proprie feste, cerimonie e banchetti.

Certamente, un applicativo necessario per artisti/professionisti del settore che vorranno accrescere la propria visibilità, trovare nuove collaborazioni, inserirsi nel mercato, ottenere premi per la propria produttività e disponibilità, trovare un supporto logistico in caso di impedimenti e/o difficoltà varie, e riempire i buchi durante la propria tournée.

Inoltre, gli organizzatori troveranno in un click un vasto database di artisti/professionisti di qualità, visualizzeranno dei format di eventi già realizzati o realizzabili, troveranno backup/sostituti disponibili in zona, troveranno supporto da parte di consulenti esperti, pacchetti promozionali e pubblicitari che gli permetteranno di creare in tre semplici click il proprio evento memorabile.

La Banca Don Rizzo ha premiato la startup “ArtFusions” creato da Natalie L. Calabrese (Founder & Consulente Marketing e Vendite), Alfonso Alongi (Sviluppatore Software), Alessio Signorello (Esperto Marketing Digitale), Federico Gisone (Esperto Gestionale) e Gaspare Allegra (Esperto Legale).

Alessio, Federico e Gaspare sono tre giovani di Castelvetrano. Natalie invece è una ragazza italo-inglese che da alcuni mesi è tornata a vivere a Palermo. Alfonso è un ricercatore dell’università di Palermo originario di Cammarata, in provincia di Agrigento.

L’istituto bancario “BCC” metterà a disposizione un tutoraggio finanziario che affiancherà gli startupper nella scelta dei servizi bancari più adeguati e supportandoli finanziariamente.

Lo Start up weekend è stata promossa da Google for Enterpreneurs e dall’organizzazione internazionale Techstars, con la supervisione di Omnia Consulting, HMPA Ltd., Olomedia ed il patrocinio dell’amministrazione comunale.