Essepiauto

E’ passato quasi un mese da quanto accaduto a Triscina di Selinunte nei pressi della strada 17. Dopo lo stop ai lavori di somma urgenza ad opera dell’Ufficio del genio Civile di Trapani, la massa composta da posidonia oceanica e rifiuti di vario genere sono rimasti nello stesso posto in cui è stata depositata.

Diversi sopralluoghi sul sito ed i cittadini attendono l’esito di quello eseguito dall’ARPA, Corpo Forestale e Polizia Municipale di Castelvetrano lo scorso 26 giugno quando sono stati effettuati dei prelievi in contraddittorio con il direttore dei lavori al fine di stabilire la natura dei rifiuti.

I lavori di rimozione degli ammassi sarebbero dovuti riprendere dopo i risultati delle analisi ma al momento pare sia tutto fermo, è davvero sconfortante ed increscioso che in piena stagione, turisti e abitanti della borgata siano costretti a sottostare ad un tale squallore.

Ecco una foto scattata negli scorsi giorni.