Voglimi SELINUNTE

Comunicato Stampa – Un trasferimento totalmente in regola, quello della posidonia selinuntina sulla spiaggia vergine della vicina borgata di Triscina. Un trasferimento poco condivisibile.

Come Resp. del TDM mi sono subito recata presso il sito scelto dalle autorità nella via 17 di Triscina. Ho constatato una situazione davvero poco piacevole. La posidonia maleodorante da metri e metri non è solo alga, ma un insieme di rifiuti. Essa è stata trasportata colma di rifiuti, pneumatici, plastica e pezzi di rete è quello che è stato evidente agli occhi di tutti.

È palese dedurre, che la posidonia non è a beneficio dei bagnanti di Triscina, la spiaggia è in un evidente stato di non balneabilita’. I rifiuti impastati con le alghe fra cui anche liquidi di carburante di certo sono nocivi per la salute dei bagnanti, i quali già godono della spiaggia e del mare.

Pertanto, il Tribunale per i Diritti del Malato di Castelvetrano si appella a tutte le autorità responsabili per un immediato cambio di sito, dove trasportare la posidonia mischiata a rifiuti, e di rimuovere immediatamente quella già posata sulla spiaggia poche ore fa. Auspichiamo che venga trovato un sito lontano dai bagnanti, lontano dalla spiaggia, lontano dal mare almeno fino all’ arrivo dell’ autunno, e che venga sempre al primo posto la tutela della salute dei cittadini.

Serena Navetta TDM Castelvetrano