ASCOLTA L'ARTICOLO

Domani pomeriggio il Presidente della Regione Nello Musumeci sarà in visita al porto di Marinella di Selinunte. Nella borgata il Presidente incontrerà i pescatori ed effettuerà un sopralluogo al cantiere di lavori. Quello del dragaggio del porto di Selinunte è la questione che da mesi ha messo in crisi i pescatori della borgata. Il porto si è intasato, le imbarcazioni hanno poco pescaggio e la navigazione nel bacino si è fatta impossibile. L’eco della protesta dei pescatori (per cinque giorni hanno bloccato via del Cantone) è giunta fino a Palermo e il Presidente della Regione Nello Musumeci ha ricevuto una delegazione di pescatori. Domani Musumeci sarà a Selinunte.

Intanto sempre domani, alle 0re 13 presso il Comune di Partanna, si terrà una conferenza di servizio per valutare l’ipotesi di stoccare, in via provvisoria, i fanghi provenienti dal dragaggio del porto di Marinella di Selinunte presso l’area della discarica di Partanna di contrada Giglio. A convocare la conferenza di servizio è stato il sindaco Nicola Catania. Il primo cittadino del centro belicino si è reso disponibile a poter stoccare temporaneamente posidonia e fanghi che saranno scavati all’interno del porto di Selinunte. L’Assessorato regionale alle infrastrutture sta provvedendo a un progetto di somma urgenza specifico. Prima di procedere la conferenza di servizio è una tappa propedeutica che vedrà seduti allo stesso tavolo Asp Trapani, Arpa ed enti interessati.

 

AUTORE.