ASCOLTA L'ARTICOLO

Secondo l’indagine de “Il Sole 24 ore” il Tribunale di Marsala (presieduto da Alessandra Camassa) è al primo posto in Italia in fatto di efficienza e velocità nel completare le cause civili. Nella graduatoria italiana il Tribunale lilibetano ha pochissime pratiche arretrate da più di due anni e che devono essere ancora completate. Ciò significa lo 0,01% del totale. Per capire meglio i dati basta fare riferimento al Tribunale di Roma dove i fascicoli pendenti da oltre due anni sono 17 mila, cioè più del 5% del totale. Il dato che emerge proprio dalla sezione civile del Tribunale di Marsala (guidata da Michele Ruvolo) è molto significativo se si guarda, soprattutto, per la lentezza dei processi civili che rappresenta uno degli ostacoli da superare per attuare le riforme dal Pnrr. Ecco perché proprio i tempi di completamento dei processi civili rappresentano un dato in costante monitoraggio da parte del Ministero della Giustizia.

AUTORE.