Un progetto da 80 mila euro – 40 mila provenienti dai fondi Gac “Il Sole e l’Azzurro – tra Selinunte, Sciacca e Vigata” e 40 dal bilancio comunale – per la manutenzione straordinaria della passeggiata in legno a Marinella di Selinunte. Porta la firma dell’architetto Vincenzo Barresi il progetto che il Comune ha messo a punto per ristrutturare l’enorme pedana in legno oramai ammalorata: alcuni listelli si sono rotti, altri ancora sono spaccati e c’è pure chi c’è caduto e ora pretende i soldi del Comune. Un elenco di contenziosi aperti tra cittadini ed ente locale, non per ultimo uno tutt’ora pendente per una caduta di una ragazzina avvenuta tre anni fa, la cui famiglia ha chiesto 129 mila euro al Comune.

Ieri la Polizia Municipale ha delimitato l’intera passeggiata col nastro bianco-rosso: è pericolosa in alcune parti e quindi va fatta la manutenzione. «Installeremo l’apposita segnaletica di pericolo – ha detto il sindaco Enzo Alfano – poi, insieme agli operatori commerciali della zona Scalo di Bruca, e col supporto dei tecnici, decideremo se utilizzare le parti sicure e se avviare o meno prima dell’estate il cantiere di manutenzione».