Da oggi, nel territorio di Castelvetrano, è iniziata la disinfezione delle strade. In campo sono scesi i mezzi della “Sager-Eco Burgus”, la ditta che gestisce, per conto del Comune, il servizio di raccolta rifiuti. Per una migliore salvaguardia e tutela dell’igiene e salute pubblica, la ditta ha rinunziato a utilizzare l’ipoclorito di sodio (candeggina) che presenta numerose controindicazioni per l’uomo e l’ambiente. I mezzi stanno procedendo con la tecnica del lavaggio strade, che garantisce un’igiene superiore del territorio eliminando le polveri sottili sollevate dal traffico.

«I prodotti utilizzati sono conformi e consentiti dalla normativa vigente, ma è opportuno a titolo cautelativo che la cittadinanza adotti particolari provvedimenti», ha spiegato il sindaco Enzo Alfano. I cittadini devono: chiudere gli infissi, ritirare la biancheria, ritirare le piante aromatiche che si trovano all’aperto nei piani bassi, proteggere gli animali da cortile o d’affezione e ritirarne le ciotole.

L’attività di sanificazione oggi (dalle 14 alle 22) riguarderà le arterie principali (Via Vittorio Emanuele, strade parallele e piazze vicine) per proseguire, nei prossimi giorni, con il resto della viabilità, incluse Triscina e Selinunte. Per le altre giornate d’intervento i cittadini verranno preventivamente avvisati.

Ai cittadini, per consentire una più agevole attività di lavaggio, viene chiesto di parcheggiare, laddove possibile, le auto all’interno dei propri box/garage.