Gioia di Vivere Antonino Ditta

Antonino Ditta

Il Sindaco della città di Castelvetrano Selinunte, Avv. Felice Errante, rende noto che l’Amministrazione avvierà il prossimo 31 agosto, e fino al prossimo 30 settembre, il progetto “impariamo dalla disabilità: giochiamo insieme”che sarà realizzato dalla cooperativa sociale Gioia di Vivere, presieduta dal dott. Antonino Ditta, e che sarà rivolto a 15 minori diversamente abili e si svolgerà presso i locali dell’ex Eca di via IV novembre, che sono stati ristrutturati con i fondi della Comunità Europea.

Il progetto nasce quale prosecuzione della positiva esperienza, avviata e conclusa da qualche mese, del progetto “Primavera integrazione possibile” in ordine al contrasto alla marginalità sociale ed alla integrazione per soggetti diversamente abili che ha visto svolgere le attività presso i locali dell’ex Eca di via IV novembre, che sono stati ristrutturati con i fondi della Comunità Europea.

Abbiamo deciso di dare una continuità a quel gruppo di lavoro e a quei disabili che avevano lavorato molto bene nell’ambito del progetto primavera – ha detto l’assessore ai servizi sociali Avv. Filippo Inzirillo. Attraverso il progetto che realizzeremo per il tramite della cooperativa gioia di vivere, intendiamo sviluppare alcune attività che creeranno un approccio innovativo riguardo al rischio di marginalità sociale delle fasce più deboli- continua Inzirillo- e al fine di far vivere una esperienza di crescita e contribuendo a migliorare la qualità della vita delle famiglie, offrendo adeguati supporti a sollievo dell’impegno sostenuto”.

Per la realizzazione delle predette attività la cooperativa Gioia di Vivere avrà diritto ad un contributo pari ad € 4.860,00 che saranno utilizzati come rimborsi per i 6 esperti che attiveranno i seguenti laboratori: Ludico-Ricreativo, Musicoterapia, Glottodidattico, Artistico-Decorativo. Inoltre sarà attivato anche un centro d’ascolto.