Se c’è qualcosa di temuto ed odiato dall’intero universo femminile è di certo la cellulite. Si tratta di un’alterazione del tessuto ricco di grasso (il pannicolo) che si trova sotto la cute, in particolare a livello di cosce, fianchi e glutei, ma anche a livello addominale. La cellulite si genera a causa delle cellule adipose che si gonfiano e le fibre di collagene, che rendono la pelle elastica, si comprimono e possono rompersi, dando vita a gonfiori e ai noduli responsabili dell’aspetto a buccia d’arancia.

Tutto ciò dipende dagli ormoni sessuali femminili che favoriscono la ritenzione di liquidi e il deposito di grassi.

Anche un’alimentazione scorretta, una dieta squilibrata, ricca di grassi e condimenti è all’origine di fenomeni di ritenzione idrica e ristagno di liquidi dovuta alla mancanza di elasticità dei vasi sanguigni. Così come indossare scarpe inadatte, abiti troppo stretti e tutto ciò che altera la postura e ostacola la circolazione sanguigna.

Come, dunque, togliere la cellulite dalla pancia? Prima tra tutte le soluzioni troviamo indubbiamente l’alimentazione. Una dieta sana ed equilibrata è sicuramente il principio per ottenere buoni risultati. La dieta più efficace contro la cellulite prevede alimenti proteici a basso contenuto calorico, come carni bianche. Sono inoltre consigliate le verdure cotte al vapore, come carciofi, cicoria e tarassaco, alimenti dagli effetti drenanti e disintossicanti. Non possono mancare neanche agrumi, mirtilli, ananas e peperoni. Sono caldamente consigliati anche cocomero, ciliegie, fragole e cetrioli perché ricci di acqua e ottimi antiossidanti.

Tra i cibi da eliminare, troviamo invece quelli raffinati, ovvero lo zucchero bianco e tutti gli alimenti che lo contengono e le farine bianche. Questi possono essere tranquillamente sostituiti con equivalenti integrali e il miele. Ad esempio, avena, segale e orzo biologici depurano il tratto digerente e hanno un ottimo effetto sgonfiante. I cereali grezzi sono perfetti a colazione o nelle zuppe.

Molto importante anche l’attività fisica che, fatta in modo costante, aiuta ad eliminare la cellulite addominale e quella alle gambe. Questa, infatti, ha un effetto tonificante sui muscoli e, stirando la pelle, ne attenua gli inestetismi, soprattutto se si privilegiano le zone colpite da cellulite.

Tra gli sport più consigliati, troviamo sicuramente nuoto, jogging e acquagym, i quali migliorano la funzionalità dell’apparato cardiocircolatorio e regolarizzano la circolazione.

Per chi è alle prime armi è consigliabile svolgere delle sessioni di allenamento tonificante, senza dimenticare la parte aerobica. In questo caso, però, meglio camminare velocemente che correre, visto che la classica corsetta potrebbe essere controproducente.

Per partire con gli allenamenti è bene cominciare ad effettuare camminate di almeno 20 – 25 minuti al giorno, in modo da tonificare la massa muscolare e bruciare calorie. Molto positivo per la cellulite sulle cosce sono gli squat, gli affondi e lo step. In questo modo si tonificano tutte le fasce muscolari delle gambe e dei glutei, combattendo in modo corretto la dura lotta contro la cellulite.