Surreale disavventura per un cliente di una gelateria di un bar di Palermo nella zona di Passo di Rigano. Un uomo mentre stava mangiando un gelato, si è accorto di un pezzo di falange tranciata di netto che si trovava nel suo gelato. Lo racconta Leopoldo Gargano nelle pagine del Giornale di Sicilia di oggi.

Dopo lo shock iniziale, l’uomo ha chiamato i Carabinieri che si sono recati nel bar che dopo le opportune indagini avrebbero scoperto che c’era uno dei dipendenti che aveva una grossa ferita ad un dito. Dipendente senza regolare contratto di lavoro.

Il lavorante avrebbe avuto un incidente mentre lavorava nel laboratorio e il pezzo di dito gli è finito nel pozzetto del gelato. La cosa passa sotto silenzio perchè l’impiegato in realtà non si sarebbe dovuto trovare lì ed anche l’infortunio non è stato segnalato. Nessuno del locale a quanto pare si preoccupa di ritrovarlo e così la falange mozzata finisce nel gelato del cliente che se lo ritrova in bocca e quasi sviene.

I carabinieri annotano tutto e parte la prima denuncia per lavoro nero. Ma l’inchiesta è appena agli inizi.