Durante un incontro tenutosi nei giorni scorsi tra i responsabili delle associazioni Gruppo Archeologico “Selinunte”, Pro-loco “Selinunte”, Club per l’UNESCO di Castelvetrano Selinunte e Legambiente circolo “Crimiso” di Castelvetrano, nel confermare la nascita di un comune Osservatorio sui beni culturali del territorio per meglio incidere sulla complessa realtà del nostro territorio, è stato inoltre nominato un coordinatore nella persona del prof. Giuseppe L. Bonanno.
L’Osservatorio si vuole avvalere per i singoli progetti del contributo di altre realtà associative presenti nel territorio, anzi auspica che altre associazioni aderiscano allo stesso.

In particolare, per l’implementazione ed il completamento della catalogazione dei beni architettonici si chiederà la collaborazione del gruppo “Castelvetrano da scoprire”, che già sta collaborando nella predisposizione delle schede tecniche dei monumenti presenti a Castelvetrano; per il progetto di razionalizzazione e digitalizzazione dell’archivio storico e notarile ci si è riproposti di richiedere la collaborazione al Centro Studi sugli Usi, Costumi e Tradizioni Medievali presieduto dal prof. Francesco Saverio Calcara; per il recupero della vasca selinuntina e del complesso monumentale di Torre Bigini, verrà richiesto il supporto e la collaborazione all’Assessorato regionale dei BB. CC. e di Legambiente Sicilia.

È intendimento dell’osservatorio attivarsi per segnalare alla pubblica opinione e ai vari Enti preposti le numerose emergenze culturali del territorio castelvetranese-selinuntino; in questa ottica particolare importanza assume il ripristino della collaborazione fra il Comune di Castelvetrano e il Parco archeologico di Selinunte, ma occorre anche prestare attenzione alla situazione degli archivi, della biblioteca e del museo comunali

Ovviamente, “L’osservatorio” è aperto al contributo anche dei singoli cittadini che vorranno dare suggerimenti ed idee per implementare i progetti messi in cantiere: in tale ottica è stato attivato un indirizzo di posta elettronica cui inviare i contributi: osservatobenicastelvetranesi@gmail.com.