Il pronto soccorso dell’ospedale “Vittorio Emanuele II” di Castelvetrano sarà rimodernato. L’Asp Trapani ha aggiudicato i lavori all’impresa “Gadir costruzioni” di Alcamo per un importo di 155 mila euro. La ditta alcamese ha offerto un ribasso del 20,916% su una base d’asta di 196.428,38 euro, oltre 4.910,70 per oneri di sicurezza. In 14 hanno presentato le offerte, ma 13 sono stati esclusi perché praticavano un ribasso pari o superiore alla cosiddetta “soglia di anomalia” del 20,940%.

L’intervento consentirà di razionalizzare gli spazi destinati all’area d’emergenza, sia interni che esterni. Per l’ospedale di Castelvetrano sono stati anche acquistate attrezzature per 112.240 euro. Nel nosocomio arriveranno: 1 lettino da visita regolabile in altezza elettricamente per ambulatorio, 3 letti di degenza elettrici, 4 letti elettrici attrezzati per rianimazione e terapia intensiva, 1 lettino di visita cardiologica ed ecocardiografia, 1 carrello di emergenza corredato di defibrillatore, 1 sollevatore elettrico per pazienti e 7 comodini per degenza.