COMUNICATO STAMPA – Ancora, una volta e guarda caso sempre all ‘inizio del periodo più difficile dell’anno per l’ospedale di Castelvetrano ci si deve preoccupare per un rincorrersi di voci, sulla possibile chiusura di reparti strategici, come quello della Medicina e dell’Ostetricia e Ginecologia da sempre attivi al Vittorio Emanuele II. Reparti, peraltro, ritenuti da sempre fondamentali dell’offerta sanitaria del nosocomio castelvetranese.

Ad alimentare queste preoccupazioni sono gli stessi utenti dell’ospedale che avrebbero appreso dagli operatori sanitari, del possibile trasferimento di questi reparti a Mazara del Vallo , con la conseguente chiusura dei posti letto di Castelvetrano. E’ mia intenzione chiedere ufficialmente, con lettera ufficiale le reali intezioni del manager. E’ inaccettabile che l’ospedale di Castelvetrano sia sempre nel mirino quando si tratta di togliere reparti.

L’ospedale di Castelvetrano agisce in un territorio molto ampio e dovrebbe anzi , per queste ragioni essere potenziato. E invece, occorre sempre mettere le mani avanti per difenderlo. Ogni anno sempre la solita questione della mancanza di personale. Ci si programmi prima. Non si può far pagare all’utenza questo limite dell’ammnistrazione sanitaria. Attendo risposte ufficiali alle mie domande. Qualora fosse dimostra l’intenzione a trasferire i reparti in questione a Mazara del Vallo, chiederò al presidente Musumeci di intervenire immediatamente

On. Giovanni Lo Sciuto