ASCOLTA L'ARTICOLO

Ripristinare l’offerta sanitaria nella Valle del Belìce. È quanto chiede il Comitato civico “Orgoglio castelvetranese belicino” per l’ospedale “Vittorio Emanuele II” di Castelvetrano. Le battaglie condotte dal Comitato negli ultimi 4 anni sono noti a tutti: fiaccolate, sit-in, incontri e, per ultimo, la raccolta delle schede elettorali. La “voce” del Comitato ha però dato pochi risultati, perché il Piano aziendale ospedaliero è entrato in vigore e l’avvio del declassamento dell’ospedale di Castelvetrano è iniziato. Ora il Comitato lancia un ulteriore appello per «restituire all’ospedale di Castelvetrano e del Belìce la propria dignità e funzionalità sanitaria, devastata dalla declassazione di tutti i reparti voluta dal Piano sanitario Razza». L’appello è rivolto ai nuovi deputati regionali e al neo Presidente della Regione Renato Schifani: «Intendiamo rilanciare il tema della tutela del diritto costituzionale alla salute degli oltre centomila belicini», spiegano.

AUTORE.