ASCOLTA L'ARTICOLO

Un ordigno bellico, probabilmente risalente alla Seconda guerra mondiale, è stato rinvenuto nel mare di Tre Fontane, a 2 metri di profondità, sul lato ovest della frazione, nel tratto compreso tra la torre saracena e il lido “Melagodo”. La segnalazione è giunta alla Guardia Costiera di Mazara del Vallo che ha disposto il divieto di navigazione e d’attività subacquea nella zona (in un raggio di 250 metri dal punto del rinvenimento), avviando, altresì, l’iter per la bonifica. L’ordinanza della Guardia costiera è stata firmata dal Comandante Enrico Arena.

AUTORE.