Pulizia e discerbatura: via le erbacce dal cimitero comunale ma anche in alcune zone del quartiere Belvedere (ingresso sud della città) e dalle ville comunali. A Castelvetrano, a pochi giorni dall’avvio dei cantieri di servizio, i primi risultati sono sotto gli occhi di tutti. Le 76 persone avviate nei sei cantieri promossi dal Comune, coi fondi dell’Assessorato regionale alla famiglia, sono già all’opera e hanno svolto un primo lavoro di pulitura delle zone pubbliche della città. Per tre mesi saranno impiegati per garantire maggior decoro alla città.

Delle 91 persone inserite nei progetti e convocate presso gli Uffici comunali, in 76 si sono presentati e hanno iniziato a lavorare nei cantieri, dopo alcune ore di formazione ed essere stati dotati di guanti, rastrelli, zappe e sacchetti. I primi cantieri avviati riguardano la pulizia di Villa Falcone e Borsellino, villa Regina Margherita e Parco delle Rimembranze; ma anche i servizi di pulizia, diserbatura, manutenzione ordinaria e spazzamento strade e marciapiedi del centro città e delle scuole comunali, della zona artigianale, commerciale e industriale della città.