E’ il giorno dei funerali di Luigi Damiani e Daniela La Gumina. La coppia di coniugi trovata senza vita lo scorso 15 marzo in un’abitazione di Via A. De Gasperi a Castelvetrano. Le celebrazioni delle esequie di Daniela La Gumina saranno officiate da Don Baldassarre Meli presso la chiesa di Santa Lucia, alle 15:30. I funerali di Luigi Damiani sono stati questa mattina presso la chiesa di San Francesco Di Paola.

Nel rinnovare a tutta la comunità di Castelvetrano il mio invito a non abbassare la guardia – scrive Giuseppe La Gumina, fratello di Daniela – rispetto ad un fenomeno in crescita di pari passo all’indipendenza femminile vi comunico che in data odierna le autorità hanno dato l’autorizzazione alle esequie di Rosalia Daniela La Gumina vittima di uxoricidio. Ringrazio anticipatamente chiunque volesse partecipare per solidarizzare contro questo vile e deprecabile gesto”

Daniela La Gumina è stata colpita da sette coltellate, alcune sul fianco e quelle mortali sul petto che hanno colpito i suoi organi vitali: polmoni e cuore. Sono questi i particolari che sono emersi dall’autopsia, disposta dalla Procura della Repubblica di Marsala ed eseguita ieri presso l’obitorio del cimitero di Castelvetrano. L’autopsia ha confermato, dunque, quanto già era emerso nell’ispezione cadaverica compiuta dal medico legale Antonino Margiotta che aveva, tra l’altro, esclusa l’ipotesi dello strangolamento.

Il caso per i carabinieri è chiuso: Gino Damiani ha ucciso la moglie che dormiva da sola in un letto singolo. Poi, sistemando il coltello tra il braccio e il corpo della donna privo di vita, si è suicidato lanciando sul corpo della donna e sul coltello che lo ha trafitto a morte.