Il Sindaco Felice Errante, unitamente all’assessore ai lavori pubblici, Avv. Girolamo Signorello, rende noto che si sono completati i lavori per il trasferimento del Centro per l’Impiego di Castelvetrano, l’ex ufficio di collocamento per intenderci, nella nuova e prestigiosa sede di via Sardegna nei locali dell’ex Tribunale.

Ad accogliere il primo cittadini, oltre agli impiegati anche il Dr. Felice Crescente, Dirigente del Servizio Provinciale del Lavoro di Trapani, che ha così commentato: “Ringrazio pubblicamente il Sindaco Errante che ha fortemente voluto questo trasferimento ed ha consentito che ciò si realizzasse in tempi brevi. Questa nuova sede è stata concepita ed è già pronta per offrire ai Cittadini del territorio tutti i servizi legati al mondo del lavoro, che con la cosiddetta politica del JOBS ACT e le politiche giovanili, i Governi Nazionale e Regionale stanno perseguendo.

Siamo consapevoli che il mondo del lavoro, soprattutto al Sud, affronta una delle più gravi crisi occupazionali della storia Repubblicana, pur tuttavia, ed è proprio per questo che tutto il personale del CPI si rende giornalmente disponibile per dare un servizio qualificato ad una utenza che affronta ogni giorno il dramma della ricerca di un lavoro, quale che sia.”

Detti uffici erano ospitati presso un palazzo di proprietà privata, anche se sequestrato, che ricadeva nella sopraelevata del viale Roma con un affitto oneroso che gravava sulle casse comunali. Nell’ottica del risparmio e della riorganizzazione, di concerto con il direttore del Centro, Dr. Felice Crescente e dei funzionari locali, e acquisito il parere favorevole dei vertici regionali si è deciso per il trasferimento del servizio all’interno dei locali comunali che sorgono tra la piazza Luca Crescente e la via Sardegna, che già al momento ospitano i locali del Giudice di pace, e che presto si completeranno con il trasferimento dell’agenzia delle Entrate.

Stiamo mettendo a punto una vera e propria cittadella della legalità e dei servizi che avrà una serie di innegabili vantaggi per la collettività– ha affermato il Sindaco- innanzitutto un risparmio economico pari ad oltre 40mila euro per la mancata corresponsione dei canoni d’affitto, e poi la realizzazione di un polo di uffici e servizi che andranno ad essere concentrati in un’unica sede che sarà facilmente raggiungibile per i cittadini e che già da qualche giorno è fruibile per l’utenza, ringrazio altresì il direttore Crescente e i responsabili locali dell’Ufficio per la collaborazione. Anche questo era uno degli obiettivi che ci eravamo posti e che abbiamo centrato. Pur con limitate risorse stiamo raggiungendo risultati concreti importanti.”