Essepiauto

Torna alla normalità la situazione presso l’isola ecologica di Viale Roma a Castelvetrano. Per alcuni giorni l’area era diventata una discarica a cielo aperto, poi dopo l’intervento di bonifica degli operatori Dusty e  le sollecitazioni del locale circolo di Legambiente, sono stati collocati dei cassonetti differenziati per tipologia di rifiuto.

Oltre a plastica, carta e cartone, alluminio, vetro e sfalci di potatura, predisposta anche un’area per il conferimento dell’umido. Intervento particolarmente apprezzato da molti cittadini che lamentavano disservizi al servizio di raccolta nel territorio di Castelvetrano. Disservizi causati soprattutto dal fatto che i mezzi piccoli sarebbero impiegati nelle borgate marinare e per questo motivo, al momento non sarebbe possibile garantire il servizio di raccolta “porta a porta” in tutte le vie più piccole di Castelvetrano. Per chi non fosse raggiunto da tale servizio, potrà conferire presso l’eco punto in Viale Roma.

A Triscina invece si sta già valutando la disattivazione dell’eco-punto perché non potendo garantire un servizio di vigilanza, i cittadini scaricano rifiuti di qualsiasi genere trasformando l’area, alle spalle di piazza Giovanni Paolo II, in una vera e propria discarica.

Intanto si attende l’avvio del servizio quinquennale di raccolta da parte della ditta aggiudicataria che è previsto per il mese di settembre.