«Rafforzare l’attenzione perché, in caso contrario, nelle prossime settimane potremmo assistere ad una inversione di tendenza con aumento rilevante nel numero di casi a livello nazionale». L’allarme è dell’Istituto Superiore di Sanità, dopo che si sono registrati nuovi focolai di coronavirus. L’indice del contagio (Rt) in sei regioni d’Italia ha superato il valore 1.

In Sicilia si è registrato un caso a Modica: si tratta una escort di origine peruviana con casa in affitto in città. La ragazza avrebbe preso un pullman per Catania per raggiungere Foligno ed è lì che avrebbe accusato i primi sintomi. L’esito del tampone ha confermato la positività.

Anche a Savona si è registrato un nuovo focolaio, sviluppatosi in un ristorante: durante una cena sono stati contagiati i membri del personale, due infermieri che prestano servizio presso il reparto di pediatria dell’ospedale, e alcuni clienti. Su un totale di 100 tamponi di verifica effettuati sono emersi 18 nuovi casi. Altri casi che preoccupano l’Istituto Superiore di Sanità si sono verificati in questi giorni a Ostia in uno stabilimento balneare e a Napoli in un campo rom di Scampia.